Braies, in 106.506 al lago col bus
Bilancio positivo per le misure sulla mobilità adottate in Val di Braies. In forte crescita l'utilizzo degli shuttle e dei bus di linea. Dal 10 giugno al 19 agosto sono state trasportate da Dobbiaco al lago 106.506 persone, con un aumento del 32% rispetto al passato. Nello stesso periodo i bus della linea 439 da Monguelfo al lago di Braies hanno trasportato 43.663 persone, con un aumento del 35% rispetto al 2018. La val di Braies è infatti rimasta chiusa al traffico privato e poteva essere raggiunta solo con i mezzi pubblici, a piedi o in bicicletta. Per il futuro si pensa ad un' apposita stazione ferroviaria lungo la linea della Val Pusteria.
La cultura musicale dell'Africa tra le Dolomiti
I Chesaba sono un trio tutto ritmo, energia e creatività. Al Festival i Suoni delle Dolomiti proporranno una elettrizzante celebrazione della musica e della cultura africana da nord a sud, dalla Costa D'Avorio al Sud Africa.
Il progetto “T-essere memoria” all’Alzheimer Fest
Dopo l’edizione dello scorso anno e la tappa di giugno a Levico Terme, l’Alzheimer Fest approda a Treviso dal 13 al 15 settembre dove sarà portata l’esperienza di “T-essere memoria”, il progetto ideato e realizzato dai Servizi Educativi dell'Ufficio beni archeologici della Soprintendenza per i beni culturali in collaborazione con l’Assessorato alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia della Provincia autonoma di Trento.
Cambiamento climatico, studenti da Kompatscher
Studiare il cambiamento climatico in Alto Adige nell’agricoltura, nell’economia e nel turismo, immaginando soluzioni da mettere in pratica subito. Per un anno è stato questo l’obiettivo di 93 studenti di quattro istituti superiori di Alto Adige e Tirolo nell’ambito del progetto Generation F3 – Fit for future finanziato dalla Provincia di Bolzano.

Leggi tutto...

Bolzano, scippo in via Dalmazia
Una donna di 63 anni è stata aggredita e scippata all’uscita della chiesa di Regina Pacis in via Dalmazia a Bolzano. La malcapitata è stata spintonata e gettata a terra e quindi derubata di 50 euro. Ad agire un uomo indicato ai carabinieri come “alto e giovane”.
Incidente a Varna, autoarticolato sfonda il guardrail su A22
Incidente questa mattina, 9 settembre, lungo l’A22 all’altezza di Varna. Erano da poco passate le 7 quando il conducente di un autoarticolato, per cause ancora da chiarire, ha perso il controllo del mezzo finendo per schiantarsi contro il guardrail che protegge la carreggiata.

Leggi tutto...

Attentato di via Cadorna, sul balcone una seconda molotov
Proseguono le indagini per cercare di identificare gli autori dell’attentato incendiario compiuto nella notte tra venerdì e sabato scorsi a Bolzano. Due bottiglie molotov sono state lanciate sui balconi esterni di Villa Rosa, in via Cadorna. Una è stata trovata inesplosa e dunque integra. Potrebbe aiutare gli inquirenti a risalire agli autori dell’attentato il cui movente, al momento, appare del tutto incomprensibile.
Arge Alp, Festival della cucina alpina il 16 settembre
Il Festival della cucina alpina, che si svolgerà tra il 13 ed il 22 settembre nel Salisburghese, rappresenta uno degli appuntamenti più attesi nell’ambito dell’Arge Alp. Il 16 settembre ci sarà l’evento principale con le creazioni culinarie di 10 chef di spicco provenienti dalle regioni che compongono l’Arge Alp (Land Salisburgo, Baviera, S. Gallo, Alto-Adige e Tirolo) nonché da Carinzia, Alta Austria e Vienna. Teatro della convention sarà il centro congressi Ferry Porsche di Zell am See. L'Alto Adige sarà rappresentato da Hannes Pignater, chef dell'Alpine Lodge del Renon.
Chiusa, bimba si ustiona col latte. E' grave
Sono gravi le ustioni riportate da una bambina di Chiusa che si è scottata con il latte caldo. L'incidente è avvenuto in casa, poco dopo le 19 di ieri, 8 settembre. Immediatamente allertati, i sanitari sono intervenuti in pochi minuti. Sul posto il medico d'urgenza di Bressanone e la Croce Bianca di Chiusa. La bimba, che ha un anno, è stata trasportata all'ospedale di Bolzano. Le sue condizioni sarebbero gravi.
“La scuola va a teatro”: al via al Teatro San Marco la nuova stagione di spettacoli per le scuole
Riparte il 30 settembre la stagione per le scuole del Teatro San Marco di Trento. Ventiquattro gli spettacoli in calendario, per un totale di quasi cinquanta repliche. Tanti i titoli premiati, come "Moon amour”, finalista al Premio Scenario Infanzia e vincitore del Festival Nazionale di Teatro Ragazzi, "Piombo", finalista al Premio Ermo Colle 2019, e "Storto", vincitore al premio Scenario Infanzia 2018 e finalista al premio InBox Verde 2019.

Leggi tutto...

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.