Export, in Alto Adige cresce del 16,4% nel 2021
Nel 2021 le esportazioni altoatesine hanno raggiunto il valore record di 5 miliari 765 milioni di euro, in aumento del 16,4% rispetto all’anno precedente. I principali partner commerciali dell’Alto Adige rimangono Germania e Austria. Le importazioni dal Regno Unito crollano del 35,1% dopo la Brexit. Nella classifica dei prodotti più esportati, le Parti ed accessori di trattori e di autoveicoli, con un valore pari a 484,2 milioni di euro, l’8,4% sul totale dell’export, riconquistano la prima posizione davanti alle Mele, pere e cotogne, fresche. Sono 2.062 gli operatori economici altoatesini che hanno effettuato vendite di merci all’estero nel 2021.
Andrea Masiello è un giocatore dell'FC Südtirol

Andrea Masiello è un giocatore dell'FC Südtirol. Firmato un accordo fino al 30 giugno 2023. Nato il 5 febbraio 1985 a Viareggio, 180 centimetri per 75 chilogrammi, piede destro, è un difensore centrale che all’occorrenza può ricoprire anche il ruolo di terzino destro. Il 36enne vanta 287 presenze in Serie A nella sua carriera e ha giocato anche in Champions League con la maglia dell'Atalanta. E’ reduce dall'esperienza al Genoa, terminata con lo svincolo.

Energia, Coldiretti: "+31% spesa per import cibo, è allarme prezzi"
L’aumento record dei costi energetici ha un effetto valanga sulla spesa per importare cibi e bevande dall’estero che aumenta in valore del 31% per acquistare una quantità maggiore di appena l’8%. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti sugli effetti del caro prezzi sulla base dei dati relativi al commercio estero dell’Istat nei primi cinque mesi del 2022.  L’aumento della dipendenza alimentare dall’estero – sottolinea Coldiretti trentino Alto Adige - spinge dunque i rincari dei prodotti agroalimentari al consumo. Il balzo dell’inflazione, infatti, porta più di un italiano su due (51%) a tagliare la spesa nel carrello e il 18% di cittadini dichiara di aver ridotto la qualità degli acquisti, costretto ad orientarsi verso prodotti low cost per arrivare a fine mese, mentre un 31% di cittadini non ha modificato le abitudini di spesa.
Bolzano, al via le Giornate della sostenibilità
Si aprono oggi, 6 settembre, alla Fiera di Bolzano i "Sustainability Days - le Giornate della sostenibilità", dedicate, in questa prima edizione, alla sostenibilità ambientale, con l'obiettivo di rendere le regioni rurali più resilienti. Nelle quattro giornate della rassegna, da oggi al 9 settembre, saranno affrontati temi quali energie rinnovabili ed efficienza energetica, agricoltura e alimentazione, mobilità sostenibile e, ancora, habitat regionali resilienti. Presenti ggrandi ospiti internazionali, come il premio Nobel all’economia 2003 Robert Fry Engle, Jane Goodall, ambasciatrice di pace delle Nazioni Unite famosa in tutto il mondo per le sue ricerche pionieristiche sugli scimpanzé selvatici, l’icona della disobbedienza civile di massa Gail Bradbrook, l’attivista per la giustizia climatica Daze Aghaji. Oggi, 6 settembre alle 14.30 si comincerà con la presentazione del Piano Clima dell'Alto Adige. Spazio anche ai progetti che arrivano dal territorio, selezionati attraverso la Call for Contributions. si va dalle proteine ricavate dagli oli vegetali senza solventi ed alte temperature a un progetto per favorire l’utilizzo dei mezzi pubblici da parte di chi va a sciare sulle piste dell’Alto Adige; dalla gara di mountain bike che ha imperniato la propria organizzazione sugli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite ad una ricerca su quelle che sono, a dispetto dell’interesse crescente nei confronti dei prodotti alimentari bio e “veg”, i reali consumi delle famiglie. Ma si potrà prendere parte ai Sustainability Days anche fuori dal quartiere fieristico di Bolzano Sud, grazie ai cosiddetti Side Events. Ad esempio, con una escursione in mountain bike in Val d’Ega, un incontro informativo sul risparmio energetico a Campo Tures, una visita al termovalorizzatore di Bolzano, un corso di riciclo creativo di abbigliamento.
Claudio Baglioni in concerto a Trento e Bolzano con il suo "Dodici note solo bis"
Dopo il grande successo di “Dodici note solo”, Claudio Baglioni da novembre tornerà dal vivo con nuove date live nei maggiori teatri lirici d’Italia. Tra le tappe anche Trento il 13 dicembre al Teatro Sociale e Bolzano il 6 gennaio al Teatro Comunale. “Dodici note solo bis” vedrà nuovamente protagonista il cantautore romano fresco vincitore del premio Tenco 2022. «Di raffinata scrittura musicale - si legge nelle motivazioni per l’assegnazione del Premio - Claudio Baglioni, sin dalla fine degli anni Sessanta ricerca attraverso la canzone quell’attimo di eterno che tramite l’arte sappia descrivere la vita, per “battere il tempo a tempo di musica”. Suo il disco italiano più venduto di sempre (“La vita è adesso”), sua la canzone del secolo (“Questo piccolo grande amore”)". Appuntamento immancabile, quindi, per i fan trentini e altotesini, che potranno ascoltare dal vivo le composizioni più preziose del suo repertorio. Prevendite dei biglietti a partire da oggi, 6 settembre, alle 16.
Giornata dell'Autonomia, le cerimonie a Trento e Bolzano
Cerimonia ieri, 5 settembre a Merano al Kurhaus per la Giornata dell'autonomia, incentrata sui 50 anni del Secondo statuto. Più di 400 invitati hanno partecipato all'evento, tra questi personalità in carica ed ex componenti dei Governi e dei Parlamenti italiano ed austriaco, le ambasciate e i responsabili della società, degli affari e della politica a livello europeo, nazionale, e locale. "L'Autonomia - è stato detto - è strumento di tutela e di sviluppo, è anche una chiave per la sussidiarietà e quindi anche un fattore essenziale per l'Europa delle Regioni, è la strada per il futuro". A Trento cerimonia ufficiale si è svolta al Teatro Sociale, con la consegna dell'Aquila di San Venceslao al capitano del Tirolo Günther  Platter, il quale ha parlato dei tanti progetti comuni promossi nel corso degli anni, che spaziano dal tunnel di base del Brennero che guarda allo sviluppo dei tre territori, fino alla formazione dei giovani
Tennis, Jannik Sinner si è qualificato per la prima volta ai quarti di finale degli Us Open
Tennis, Jannik Sinner si è qualificato per la prima volta ai quarti di finale degli Us Open. Il 21enne pusterese n.13 in Atp ha battuto dopo cinque set il 28enne bielorusso Ilya Ivashka.  Con Matteo Berrettini già qualificato, è anche la prima volta che tra i migliori otto del torneo americano ci sono contemporaneamente due italiani.
Muore per le ferite causate da una finestra rotta, la vittima è Manuel Godoy
Lutto per la morte di Manuel Godoy, il 33enne deceduto nella sua casa di Marco di Rovereto per le ferite dovute alla rottura di una finestra. La tragedia è avvenuta sabato scorso. A dare l'allarme i vicini, che avevano sentito forti rumori di mobili che cadevano e un frastuono di vetri rotti. I soccorritori sono arrivati sul posto, ma per il giovane non c'è stato nulla da fare. Per i carabinieri si tratta di una morte accidentale.
Ragazzino investito da un'auto, grave
E' ricoverato in gravi condizioni al Santa Chiara di Trento un 12enne di Riva del Garda, investito da un'auto nel tardo pomeriggio di ieri, 5 settembre, mentre percorreva in bicicletta via S. Alessandro. Il ragazzino è stato sbalzato a terra, battendo violentemente la testa. La dinamica esatta dell'incidente è ancora al vaglio della Polizia Locale
Ledro, l’orsa F43 morta durante l'intervento di sostituzione del radiocollare
Un'orsa è morta la notte scorsa in val di Concei durante un intervento di routine per la sostituzione del radiocollare che portava dal luglio 2021. Si tratta di F43, da tempo monitorata ed oggetto di ripetuti tentativi di dissuasione a causa della sua confidenza con l’uomo. Dai primi accertamenti dell'equipe veterinaria è emerso che l'animale è deceduto a seguito della posizione assunta nella trappola tubo nel momento in cui l'anestetico ha fatto effetto. Le manovre di rianimazione si sono purtroppo rivelate inutili.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.