Il Nuovo Astra trova spazio all'auditorium di Lavis
Il Nuovo Astra trova un nuovo spazio per proporre cinema di qualità. Da quest’inverno non sarà la Sala inCooperazione, ma l’Auditorium Comunale di Lavis. Le proiezioni avverranno il lunedì, giorno dedicato ai film appena usciti nelle sale, e ilmercoledì, con serate dedicate a cinema d’autore e documentari. L’orario sarà fisso: le 20.30. Si parte lunedì 5 dicembre con “Il piacere è tutto mio”, film appena uscito della regista Sophie Hyde, che racconta di un'insegnante in pensione, vedova, che si rivolge a un'agenzia di gigolò e sceglie di incontrare Leo Grande. Tra i due nascerà un rapporto di fiducia che porterà Nancy a riscoprire se stessa. Mercoledì 7 serata speciale con il registaStefano Collizzolli, che presenterà il suo film “Se fate i bravi”, un documentario scioccante sull’esperienza del G8 di Genova. Si proseguelunedì 12 con “La stranezza”. Mercoledì 14 verrà dato spazio ad una potente storia di sopravvivenza “Utama – le terre dimenticate”, dove una coppia dell'altopiano boliviano è indecisa se lasciare o meno la propria terra. Lunedì 19 si torna ai film freschi d’uscita con “Astolfo”. Ultimo film previsto, prima della programmazione speciale di Natale, è “Il colibrì”. Le informazioni sulla programmazione e le modalità per prenotarsi si trovano sul sito nuovoastra.incooperazione.it.
L'EuregioFamilyPass compie 5 anni
L'EuregioFamilyPass compie 5 anni. Più di 560 partner in tutta l'Euroregione concedono sconti transfrontalieri alle famiglie titolari della carta. Le promozioni vanno dalle riduzioni per le attività culturali e del tempo libero agli sconti nel settore della vendita al dettaglio, a quelli presso vari fornitori di servizi e aziende di trasporto. Tra le novità, l'inserimento dei nonni nelle promozioni su trasporti e musei, delle strutture ricettive e degli spettacoli per bambini. Attualmente in totale sono stati emessi 180mila pass in tutta l'Euroregione.
Consulte giovani Alto Adige, più alloggi e più partecipazione
­
Più alloggi e più partecipazione politica. Sono le richieste che le tre Consulte giovani dell’Alto Adige hanno avanzato ai vertici della giunta provinciale. Sul tema attuale degli alloggi per i giovani, a fronte degli elevati prezzi di acquisto e affitto degli immobili, le Consulte propongono di istituire un centro di consulenza centrale per i giovani in cerca di casa, che fornisca informazioni sulle varie opzioni di alloggio e di finanziamento.
Merano, partirà il 26 marzo l'edizione 2023 del Giro Handbike Italia
Partirà da Merano, il 26 marzo prossimo, l'edizione 2023 del "Giro Handbike Italia", l’unica manifestazione a tappe per atleti paralimpici in Europa. L'evento è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella sala riunioni del Consiglio comunale di Merano. Un tracciato di circa cinque chilometri che si snoda per le vie della città con partenza e arrivo in piazza Teatro, circa 100 atleti e atlete partecipanti, 150 accompagnatori. Questi i numeri della tappa meranese.
Coronavirus, in Alto Adige nessuna vittima e 109 contagi
Nelle ultime ore in Alto Adige non ci sono state vittime da covid-19 e sono 109 i nuovi casi di contagio su 1302 tamponi. Sono 31 i pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri e 7 nelle strutture private convenzionate; 1 in terapia intensiva. 1.265 le persone in quarantena. Sono i dati di oggi, 2 dicembre.
Coronavirus, in Trentino nessuna vittima e 236 contagi
In Trentino non ci sono state vittime da covid-19 e sono 236 i contagi su 1435 tamponi. I pazienti ricoverati sono 56, di cui 1 in rianimazione. I vaccini somministrati sono arrivati al numero di 1.282.861 (di cui 429.320 seconde dosi, 343.203 terze dosi e 59.226 quarte dosi). Sono i dati di oggi, 2 dicembre.
Conclusi i lavori sulla Ss 47, viadotto dei Crozi riaperto
Conclusi i lavori sulla statale 47 della Valsugana. E' tornato percorribile a due corsie il viadotto dei Crozi, che negli ultime due anni è stato oggetto di un intervento di adeguamento e messa in sicurezza per un importo di 3,2 milioni di euro. La riapertura completa è avvenuta questa notte.
Sanità, Fugatti: "Le criticità ci sono, ma il sistema tiene"
“Le criticità nella sanità trentina non si negano, ma il sistema sta tenendo”. Sono le parole del governatore trentino Fugatti che oggi in conferenza stampa ha fatto riferimento alla carenza di medici e personale sanitario. “Prendiamo atto delle difficoltà che ci sono, e che riguardano tutto il Paese, ma come autonomia abbiamo fatto tutto ciò che si poteva fare, introducendo la scuola di medicina e innalzando il numero degli studenti di infermieristica”. “Entro il 2023 vi sarà un incremento del personale sanitario del 5%, attraverso la stabilizzazione del personale che ha prestato servizio durante l'emergenza Covid-19" ha affermato il dirigente generale del dipartimento salute Giancarlo Ruscitti che, in merito al rinnovo contrattuale della dirigenza medica, ha parlato di interlocuzioni in corso, in particolare sulle indennità e sulla vacanza contrattuale.
Apt, i comuni di Albiano, Bedollo, Baselga di Piné e Fornace entrano nell’ambito Trento e Monte Bondone
Promozione turistica: i comuni di Albiano, Bedollo, Baselga di Piné e Fornace entrano nell’ambito dell'Apt Trento e Monte Bondone. Lo ha stabilito la Giunta provinciale con un provvedimento, che ridefinisce gli ambiti territoriali di competenza delle Apt, proposto dall’assessore al turismo e promozione Roberto Failoni. La ridefinizione degli ambiti decorre dal 1 gennaio 2023.
Giornata per le persone con disabilità, le iniziative al Muse di Trento
Il 3 dicembre è la Giornata internazionale delle persone con disabilità, proclamata nel 1981 dall’ONU. Al Museo delle Scienze di Trento dalle 10 alle 19 sono in programma attività e iniziative per scoprire le collezioni naturalistiche in modo più inclusivo e accessibile. Ci saranno visite guidate a occhi chiusi, mappe tattili e laboratori sensoriali. ra le novità l’apertura della mostra “Oltre il buio, le stelle”, che permette alle persone cieche di scoprire attraverso il tatto i segreti del cosmo. Sarà possibile addentrarsi nella serra tropicale alla scoperta di aromi e suoni della giungla e toccare i reperti delle collezioni solitamente nascosti al pubblico. Tra le attività sensoriali “Paleotouch!”, che permette di esplorare con i tatto le antiche collezioni fossili del museo, e “Dont’sbat”, l’occasione per attraversare il buio senza andare a sbattere sperimentando l’eco-localizzazione, ossia vedere con l’udito come fanno i pipistrelli.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.