La difesa contro le alluvioni in Trentino
Nell'Archivio provinciale di Trento si conservano i progetti che testimoniano l'intensa attività di sistemazione idraulico-forestale iniziata dall'amministrazione statale austriaca e proseguita da quella italiana (1882-1950). La prossima iniziativa nell'ambito del ciclo degli “Incontri del giovedì in Archivio provinciale” getterà uno sguardo su questa attività e su quella svolta attualmente dal Servizio bacini montani della Provincia autonoma di Trento. Appuntamento giovedì 31 ottobre alle 17, presso l'Archivio in via Maestri del Lavoro a Trento.
Una nuova legge per l’agriturismo trentino
Riorganizzare l'attività agrituristica nell'ottica di semplificare la normativa ma, in particolare, di favorire un deciso miglioramento qualitativo dell’offerta e dei servizi connessi: sono questi gli obiettivi principali su cui si fonda la nuova legge approvata nel pomeriggio di ieri da parte del Consiglio provinciale a larghissima maggioranza.

Leggi tutto...

CANTICA MUSICALE DI BASE
L’Associazione Culturale Ad Maiora presenta il nuovo metodo di solfeggio Cantica Musicale di Base dell’amico Prof. Antonio Gasperi. L’appuntamento è per Sabato 26 ottobre 2019, alle 18.00, al negozio Delmarco Musica a Trento.
Funivia del Renon, raggiunto il traguardo dei 10 milioni di passeggeri
10 milioni di passeggeri. E' il traguardo raggiunto oggi dalla funivia del Renon. Oggi sono state premiate le pendolari Hilde Gostner e Christa Berger, rispettivamente la passeggera numero 9.999.999 e 10.000.000 della funivia del Renon. Hilde Gostner e Christa Berger sono pendolari che da 10 anni utilizzano la funivia "per andare al lavoro ma anche per fare la spesa.. "Con circa 1,2 milioni di passeggeri all’anno – afferma l'assessore Daniel Alfreider – la funivia del Renon è un vero magnete; meglio neppure pensare alle ripercussioni per il traffico e l’ambiente se tutte queste persone dovessero usare l’auto privata per muoversi da e per l’altopiano del Renon”. 

 

Bressanone, raffica di furti in abitazioni
Raffica di furti a Bressanone. Nei giorni scorsi sono state prese di mira alcune abitazioni della città. Ad agire probabilmente una banda di ladri esperti.
Rubati gioielli e denaro. In un caso i malviventi sono riusciti ad asportare una cassaforte da muro.
I ciclisti per il clima fanno tappa a Merano
Farà tappa anche a Merano ridewithus.eu, il gruppo di ciclisti che pedaleranno da Venezia a Bruxelles per sollecitare misure più stringenti per la tutela del clima. Lunedì 28 ottobre i 25 ciclisti faranno tappa nella città sul Passirio.
Nel 2015 il gruppo era già stato a Merano, lungo il percorso verso Parigi, dove si svolgeva la Conferenza mondiale sui cambiamenti climatici.
Quest'anno il gruppo di ciclisti ha deciso di ripetere la spedizione, ma alla volta della capitale belga, per deporre le proprie istanze in materia di tutela dell'ambiente e del clima. L'arrivo dei partecipanti a Merano è previsto lunedì 28 ottobre per le 15. Alle 18, presso il Centro per la cultura di via Cavour si terrà un incontro informativo nel corso del quale i ciclisti spiegheranno le loro motivazioni e racconteranno delle loro esperienze.
All'incontro interverranno anche alcuni rappresentanti  del movimento Fridays for Future.
Bolzano, riapre il 26 ottobre l'intersezione piazza Verdi-ponte Loreto
Sarà riaperta domani 26 ottobre l'intersezione piazza Verdi-ponte Loreto, chiusa nelle scorse settimane per consentire la realizzazione del vallo di protezione per le operazioni di disinnesco della bomba d'areo rinvenuta in uno dei cantieri stradali della zona.
Un giorno in più, dunque, rispetto a quanto previsto. Una proroga - chiarisce il comune di Bolzano in una nota – “causata non da ritardi accumulati nei lavori, quanto piuttosto per consentire di effettuare ulteriori lavorazioni che, con la strada aperta al traffico, avrebbero comportato, per le prossime due settimane, il divieto di svolta da piazza Verdi verso via Marconi per i mezzi provenienti da via Mayr Nusser e/o ponte Loreto o l'istituzione della direzione obbligatoria a destra dopo ponte Loreto verso piazza Verdi e via Garibaldi». Questo «provvedimento sul traffico, per altro già preventivato, avrebbe certamente creato ulteriori, nuovi disagi alla circolazione in una situazione già di per sé critica». In questo modo, conclude la nota municipale, «da lunedì 28 ottobre prossimo il cantiere stradale sarà "spostato" verso il centro di piazza Verdi, ma la circolazione non subirà interruzioni o limitazioni, bensì solo parziali restringimenti di carreggiata».
Ex Pascoli di Bolzano, iniziati i lavori di pulizia
Sono iniziati a Bolzano i lavori di pulizia e riqualificazione delle ex Pascoli. La struttura abbandonata da tempo è diventata luogo di degrado e sporcizia.
I lavori prevedono innanzi tutto la pulizia dell'edificio da sporcizia e rifiuti, poi verranno insallati sensori fotoelettrici, che si attivano e illuminano la zona ad ogni passaggio o intrusione e infine verranno blindate le finestre.
Alto Adige, alla coop SnfoTel va l'Audit Famigliaelavoro
Cresce il numero delle aziende altoatesine certificate per quanto riguarda la conciliabilità fra i tempi del lavoro e quelli della famiglia. La cooperativa SinfoTel Service Center di Velturno ha ricevuto l'Audit famigliaelavoro. Si tratta della terza azienda locale a ottenere questo tipo di certificazione.
La cooperativa SinfoTel è stata fondata nel 2003 con l'obiettivo di aiutare l'inserimento e il re-inserimento delle donne nel mondo del lavoro nelle zone periferiche della Provincia. Oggi conta 22 collaboratrici e collaboratori.
Museion di Bolzano, Erling Kagge curatore ospite per il 2020
Erling Kagge è il curatore ospite a Museion per il 2020. Kagge, norvegese classe 1963, è esploratore, avvocato, collezionista d'arte, imprenditore, politico, autore ed editore. Descritto come eroe moderno capace di andare oltre i limiti dell’esplorazione umana, Kagge è celebre per le sue numerose imprese estreme: è conquistatore dei “tre poli” (oltre all’Everest negli anni Novanta è stato il primo uomo a raggiungere il Polo Nord senza supporti esterni e il primo a guadagnare da solo a piedi il Polo Sud). Lo spirito di avventura, intrinseco alla sua natura, si è espresso anche in progetti di esplorazione urbana -come quello attraverso le fogne, metropolitane e tunnel d'acqua di New York, camminando per cinque giorni dal Bronx, via Manhattan, fino all'Oceano Atlantico.
Ma Erling Kagge è anche un appassionato collezionista di opere di arte contemporanea. Una selezione dalla sua collezione, che conta diversi tipi di media, tra opere fotografiche, dipinti, sculture e video sarà presentata per la prima volta in Italia al Museion di Bolzano in una mostra che inaugura nel settembre 2020. Erling Kagge sarà a Bolzano a Museion il 5 novembre prossimo in occasione della presentazione del programma annuale 2020 di Museion.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.