Mons. Tomasi lascia l'Alto Adige per Treviso
Monsignor Michele Tomasi, vicario episcopale per il clero di Bolzano-Bressanone, è stato nominato vescovo di Treviso. Bolzanino di 54 anni, don Tomasi è stato prima parroco a Merano e a Vipiteno, in seguito rettore del Seminario di Bressanone. È, tra l'altro, membro del Comitato etico della Caritas. Bolzano è legata a Treviso dalla persona del beato Enrico, povero tra i poveri, sottolinea la Caritas di Bolzano.
Ripartono mercoledì le „Emozioni d‘Estate” a Bressanone
Tutti i mercoledì sera dal 10 luglio al 14 agosto, dalle sette di sera a mezzanotte, Bressanone diventa una cucina a vista dal sapore mediterraneo, il centro storico una sorta di promenade e palcoscenico con musica dal vivo. Le strade e i vicoli della città si riempiono del profumo speziato delle specialità culinarie e i programmi per bambini fanno da cornice al vivace viavai.

Leggi tutto...

RAPHAEL GUALAZZI AL CASTELLO DI ARCO
Sarà la giovane cantautrice trentina Caterina Cropelli ad aprire il concerto di Raphael Gualazzi in programma giovedì 18 luglio nella suggestiva cornice del Prato della Lizza del Castello di Arco nell’ ambito della prima edizione del festival “Il Castello Cantato” organizzato da Sideout e Fiabamusic in collaborazione con Garda Trentino, Cassa Rurale Alto Garda e Pat.
Giustizia, dall'8 al 12 luglio astensione dei giudici di pace
Braccia incrociate a livello nazionale per i giudici di pace. Anche in Alto Adige l'intera magistratura onoraria oggi si ferma e bloccherà le udienze per tutta la settimana in segno di protesta. Saranno rinviati 500mila procedimenti in Italia; 45mila solo in Campania. Sotto accusa la riforma Orlando che entrerà in vigore nell'ottobre 2021.

Leggi tutto...

Lidi Alti Adige, giugno da record
Record di ingressi per i lidi della provincia di Bolzano. Il mese di giugno ha regalato una boccata d'ossigeno a molte infrastrutture, duramente penalizzate dal maltempo di maggio. Le Terme di Merano hanno registrato un +3 per cento di fatturato per le piscine e un notevole miglioramento del +29 per cento nella zona riposo che gode di una nuova sauna esterna.

Leggi tutto...

Dramma a Zambana: un morto, due feriti gravissimi
Incidente mortale a Zambana, sulla bretella di collegamento tra Trento e la Rotaliana. Secondo le informazioni rilasciate dal 118 una delle quattro persone coinvolte nel terribile incidente è deceduta: si tratta di un cittadino belga di 43 anni. Altre due donne risultano essere in gravi condizioni, una delle due è la moglie dell'automobilista deceduto. La coppia si trovava in vacanza in Trentino.

Leggi tutto...

DATTI UNA MOSSA! TORNEO DI DAMA VIVENTE
Torna la Dama in Piazza Municipio, appuntamento tradizionale che diede il via a Pergine Spettacolo Aperto negli anni '70. Appuntamento domani, martedì 9 luglio, alle 21.15. In caso di pioggia l'evento si terrà al Palazzetto del Ghiaccio di Pergine. Prima, la Baby Dance con musiche dal mondo a cura dell'Associazione Il Sogno.
Nuova tempesta in Alto Adige, centinaia gli interventi
Nuova ondata di maltempo in Alto Adige con raffiche di vento che hanno superato i 100 chilometri all'ora. A Nova Ponente si è arrivati a 114 chilometri orari. Circa 4.400 i fulmini caduti a terra. E i danni sono stati notevoli in tutta la provincia, anche se le zone più colpite sono state la Bassa Atesina, l'Oltradige e la Val d'Ega. Numerosi gli allagamenti, ma i problemi sono arrivati soprattutto dagli alberi e dai rami caduti a decine. Muri crollati.

Leggi tutto...

Coppa del mondo MBT, Kerschbaumer quarto ad Andorra
Il vicecampione del mondo in carica, Gerhard Kerschbaumer, di Verdignes, è giunto al traguardo a soli 27 secondi dal vincitore, lo svizzero Nino Schurter (che ha bruciato allo sprint il connazionale Mathias Flueckiger) e a 15 secondi dal terzo, il brasiliano Henrique Avancini. Dopo tre gare su un totale di sette Kerschbaumer è al settimo posto in classifica generale. Nella gara femminile, vinta dall'olandese Anne Terpstra, solo diciottesima la campionessa di Appiano Eva Lechner.
Minorenne accoltellato a Bolzano, un fermo da polizia
E' ricoverato in prognosi riservata, ma non versa in pericolo di vita, un ragazzo di 17 anni vittima di un accoltellamento il 5 luglio a Bolzano nei pressi del sottopassaggio ferroviario nel quartiere Casanova. Il presunto responsabile, un ventenne, è stato rintracciato dalla polizia. A lui gli agenti sono arrivati grazie al racconto fornito dal ferito che ha riferito di essere stato accoltellato dal giovane per vecchi dissapori dopo averlo incontrato per avere un chiarimento.

Leggi tutto...

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.