Elisoccorso, arriva la terza base per la Val Venosta
Via libera di Palazzo Widmann al progetto pilota triennale per la creazione di una terza base dell’elisoccorso in Alta Val Venosta. Investimento di 7 milioni sino al 2022. Negli ultimi 10 anni gli interventi di emergenza con l’utilizzo degli elicotteri sono passati dai 2.409 del 2008 ai 3.566 del 2019.
Piano di tutela delle acque, via libera alla bozza
La Giunta provinciale di Bolzano ha approvato questa mattina, 30 dicembre, la bozza del Piano tutela delle acque. Il documento sarà pubblicato ora online e si avvierà in questo modo la procedura di Valutazione ambientale strategica (VAS) che prevede il coinvolgimento dei Comuni, della popolazione, delle istituzioni e dei vari gruppi di interesse. Entro 120 giorni dalla pubblicazione i Comuni e i soggetti interessati potranno prendere posizione sulla bozza di piano, che da ultimo sarà sottoposta al parere del Comitato ambientale, per poi tornare in Giunta per l’approvazione finale. Per quanto riguarda la gestione delle acque reflue l’Alto Adige è all’avanguardia, con un grado di allacciamento pari al 98,1%. “La situazione è così buona in virtù del miliardo investito negli ultimi 30 anni”, ha osservato l'assessore Vettorato. “Ma per mantenere il livello e migliorare laddove è possibile – ha concluso – è necessario continuare ad investire. A questo scopo nei prossimi 6 anni sarà necessario spendere circa 114 milioni di euro”.
Kompatscher: massimo impegno per prevenire le valanghe
Nell'ultima seduta dell'anno, la giunta provinciale di Bolzano ha ricordato le tre vittime della valanga di sabato scorso in Val Senales. “L'impegno per prevenire valanghe è massimo in Alto Adige, ha dichiarato il governatore Arno Kompatscher. Ogni giorno sul territorio sono impegnate le commissioni per valutare i pericoli e sono importanti anche gli impegni per i lavori di messa in sicurezza".
Bloccati dal buio sul sentiero a picco sul Garda: recuperati dal'elicottero

Si è concluso con il buio, alle 19.30 circa di ieri, l'intervento del Soccorso Alpino per recuperare una coppia bloccata sul Sentiero dei Contrabbandieri, il percorso tra i pinnacoli rocciosi sul Monte Baldo con viste mozzafiato sul lago di Garda ma anche passaggi molto rischiosi.
Bolzano, droga davanti al nido
Nei pressi della struttura di piazza Don Bosco a Bolzano un papà, portando il figlio nella scuola per l'infanzia, ha notato, vicino alla vetrata, una bottiglia e delle boccette di vetro utilizzate per il consumo di stupefacenti. Il genitore ha immediatamente avvisato i vigili urbani per far rimuovere il tutto.
Epifania al Cristallo di Bolzano, c'è La Regina della neve
Epifania a teatro con teatroBlu. La compagnia guidata da Nicola Benussi, per la rassegna “Il teatro è dei bambini”, propone per lunedì 6 gennaio alle 16.30 al Teatro Cristallo di Bolzano,“La Regina della neve”, una delle fiabe più apprezzate di Andersen. In scena Tieffeu e Ca' Luogo d'Arte. Prima dello spettacolo è previsto il laboratorio gratuito di teatro, danza e movimento per i piccoli “Sotto a chi tocca” con Nicola Benussi e Stefania Bertola.
Affitti, in aumento a Bressanone
Dati alla mano, Bressanone si conferma una delle città più "richieste" in Alto Adige con domande di affitto in centro e nelle zone limitrofe in costante aumento. Per un bilocale di nuova costruzione di 55 metri quadrati di superficie con terrazzo, il prezzo di mercato è di 250 mila euro, mentre per la stessa metratura a Varna si risparmiano 40 mila euro. Secondo i prezzi ufficiali del mercato immobiliare, a Bressanone il costo a metro quadro di un appartamento spazia dai 2.900 ai 4.500 euro, a Chiusa è compreso fra 2.100 e 3.100 euro, mentre a Varna si va dai 2.400 ai 3.400 euro. Situazione analoga per quanto riguarda i garage: a Bressanone acquistare un posto auto al coperto costa tra i 29 e i 35 mila euro, mentre a Varna lo stesso box auto costa una cifra più bassa, tra 23.000 e 28 mila euro.
Festa di Capodanno Bolzano, vietata la vendita di superalcolici
Hanno preso il via ieri, 29 dicembre, in piazza Tribunale i lavori di allestimento per la festa di San Silvestro organizzata dal Comune di Bolzano. A partire dalle 21 del 31 dicembre e poi sino alle 2, animazione, musica dal vivo, spettacoli e DJ Sets il tutto dedicato ai 50 anni dallo sbarco sulla luna. Happy Moon Year 2020 vedrà salire sul palco dapprima gli Hush Puppies che riscalderanno la piazza proponendo il meglio del Funky, Reggae e Rock della scena nazionale ed internazionale. Quindi dalle 22.15 alle 23.30 i The Giggers faranno rivivere i migliori pezzi della musica anni '70 e '80. Durante le varie esibizioni si terrà anche la Parata Bianca corteo composto da artisti circensi. Dalle 23.30 alle 2.00 toccherà ai Dj Luca Ice e Fabio Elle salutare in musica l'arrivo del nuovo anno, con l'intrattenimento di Lux Arcana luci, robot multicolori, ballerine, giocolieri. Durante lo svolgimento della festa vige il divieto di somministrazione di bevande superalcoliche e bibite a base di mix di superalcolici e divieto di utilizzo di contenitori in vetro. Per motivi di ordine pubblico, il parcheggio del Tribunale rimarrà chiuso dalle ore 17 di martedì 31 dicembre, fino alle ore 7 di mercoledì 1 gennaio 2020.
Alto Adige, accelera l'influenza
L'influenza è arrivata in Alto Adige. Lo segnala il rapporto InfluNet che riporta i risultati relativi alla sorveglianza epidemiologica delle sindromi influenzali, elaborati dal Dipartimento malattie Infettive dell'Istituto superiore di sanità. Nella 51esima settimana del 2019 il virus sta colpendo più pesantemente Valle d'Aosta, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Marche e Abruzzo. E per la prima volta accelera in Alto Adige, in Trentino invece è esplosa durante la 47 esima settimana. L'andamento della curva epidemica è sovrapponibile a quello della scorsa stagione influenzale. In Italia l'incidenza totale è pari a 4,1 casi per mille assistiti. Colpiti maggiormente i bambini al di sotto dei cinque anni in cui si osserva un'incidenza pari a 11,5 casi per mille assistiti. Il numero di casi stimati in questa settimana è pari a circa 247.000, per un totale, dall'inizio della sorveglianza, di circa 1.358.000 casi.
Negli spazi “ex Bailo” di Pieve Tesino il progetto di un polo economico artigianale e industriale
La nuova Giunta della Provincia autonoma di Trento ha dato un messaggio chiaro: creare opportunità di lavoro nelle aree di montagna, valorizzando il patrimonio distintivo del Trentino: l’ambiente natura. Per questo la Provincia valuterà l’opportunità di mettere a disposizione 4 milioni di euro per la ristrutturazione degli spazi occupati un tempo dall’azienda Bailo, a pochi passi dal Giardino d’Europa Alcide De Gasperi, dell’Arboreto del Tesino e del Campo da Golf.

Leggi tutto...

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.