Cinque milioni di dischi, certificati da FIMI: è un risultato incredibile per un ragazzo di quarantasei anni, cantante di professione! Eppure questo traguardo non basta a far passare in secondo piano alcune vicende tormentate del produttore, chitarrista e cantautore Gianluca Grignani.

 

 

Già definito come poeta maledetto, per il suo out of schema, o anche The Joker, Grignani annovera un disco di diamante. quattro dischi di platino e due dischi d'oro: sono risultati importanti nella carriera artistica di un cantante, tantopiù se l'artista ha solo ventiquattro anni di storia musicale.

Gianluca Grignani affina la sua passione per la musica sin dalla tenera età: allievo della scuola di Franco Mussida, nel '94 sottoscrive un contratto con la PolyGram, che lo lancia a Sanremo Giovani. La mia storia fra le dita e Destinazione Paradiso sono le due canzoni che lo consacrano al pubblico come cantante di successo.

Sono però gli anni 2000 quelli che regalano al cantante milanese una lunga serie di successi premi: già Telegatto nel 1995 come Artista rivelazione dell'anno, la prima decade del terzo millennio gli consegna la Grolla d'Oro per il cinema, il premio Mia Martini, il premio Lunezia ed il Venice Music Awards. E ce ne sono anche altri negli anni successivi...

La musica di Gianluca Grignani nel nostro special di Quella Carezza della Sera del martedì 25 settembre 2018, in diretta dalle 18 alle 20 sulla rete regionale della Sardegna

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.